QUELLO CHE I BRAVI CAPI (E I GRANDI LEADER) FANNO DIVERSAMENTE

pubblicato 11 apr 2017, 01:48 da Giulia Rosa Sirtori   [ aggiornato in data 14 lug 2017, 05:27 ]
by Sydney Finkenstein -  Harvard Business Review

Sappiamo tutti che la soddisfazione sul lavoro spesso si fonda sulla qualità delle relazioni che abbiamo con il nostro capo. Nei luoghi di lavoro moderni, che stanno evolvendo e stanno rapidamente diventando 24/7, non è sempre chiaro quello che i manager dovrebbero fare per creare un’esperienza di lavoro soddisfacente e felice per i propri collaboratori . La mia ricerca nel mondo dei leader di successo ha rivelato alcune pratiche comuni che rendono il lavoro del manager di più alto significato e più piacevole. 
Se sei responsabile di persone assicurati di fare queste cose.

1.Gestisci le persone, non i team
Quando sei sotto pressione è facile dimenticare che i collaboratori sono individui unici, con interessi diversi, diverse abilità, obiettivi e stili di apprendimento.  E' importante customizzare le tue interazioni con loro: assicurati di capire che cosa gli fa battere il cuore, cosa li muove individualmente.

2.Sìi disponibile e accessibile per conversazioni one-to-one
Aiuta le persone singolarmente sui loro bisogni di sviluppo personali. E quando si tratta di dare delle promozioni, vai al di là del rigido modello delle competenze e degli step di carriera, per costruire delle opportunità su misura per le ambizioni, i talenti e le capacità di ciascuna persona.

3.Punta tutto sul senso, sul significato
La maggior parte dei collaboratori danno valore a un lavoro che permette loro di contribuire e di fare la differenza. Molte organizzazioni adesso enfatizzano il "senso" e lo "scopo" dell’azienda nella speranza di stimolare il coinvolgimento. Ma questa è anche principalmente la responsabilità dei manager: non puoi affidarti agli incentivi, ai bonus, alle stock option, agli aumenti ( che diventano tra l'altro sempre più rari ) e non puoi delegare la comunicazione sul "senso" all’azienda. Sei tu che devi ispirare le persone con una visione, devi stabilire degli obiettivi sfidanti e sviluppare in loro la fiducia, in modo che credano veramente che possono fare "qualunque cosa".

4.Focalizzati sul feedback 
Una ricerca del 2013 della Society for Human Resource Management afferma che solo il 2% dei capi fornisce un feedback regolare i propri collaboratori. Solo il 2%!
Molti capi si limitano al momento della performance review annuale,  e spesso fanno confusione tra feedback di sviluppo e discussioni riguardo a stipendio e promozioni.
È’ fondamentale che i capi diano continuamente feedback personalizzati alle loro persone. Questo è quello che fanno i grandi capi: hanno almeno una volta alla settimana conversazioni individuali e fanno coaching alle loro persone.  Danno feedback chiari, onesti e costruttivi, li mettono in prospettiva e li traducono in concreto, in modo da promuovere indipendenza e iniziativa.

5.Non parlare e basta ...ascolta!
I collaboratori tendono a essere più felici quando si sentono liberi di contribuire con nuove idee e di prendere iniziative. E molti managers dicono di volere persone così ! Allora perché non succede? 
Spesso il problema è che i capi promuovono le proprie opinioni in modo troppo forte, e allora i collaboratori si chiedono "perché dovrei rischiare di proporre una nuova idea quando il punto di vista del mio capo e già così chiaro e incrollabile?".
I grandi leader invece passano tantissimo tempo ad ascoltare. Fanno domande, sottopongono problemi e sfide, e invitano tutto il team a generare soluzioni. Premiano l'innovazione e l'iniziativa. E incoraggiano ciascuno nel gruppo a fare lo stesso.

6.Sii coerent

Chi sarebbe felice di lavorare per un capo che dice una cosa un giorno e ne fa un'altra il giorno dopo ? E’ difficile sentirsi motivati quando la barra continua a spostarsi in maniera imprevedibile, e non sai mai cosa aspettarti, che cosa succede dopo. Devi essere coerente nel tuo stile di management, nella tua visione, nelle tue aspettative,  nei tuoi feedback , nelle tue idee. E se a volte diventa necessario cambiare, ammettilo velocemente e in maniera aperta.

Nessun comportamento che  un capo possa adottare sarà mai garanzia di collaboratori felici.
Però i manager che seguono queste sei pratiche  scopriranno che miglioreranno in maniera significativa il benessere, il coinvolgimento, l'impegno e la produttività del loro team.
Il denominatore comune è l'attenzione . Presta attenzione ai tuoi collaboratori come persone, fai quell’ extra sforzo, utilizza quell’ extra tempo per costruire la loro fiducia e articolare una visione;  dai feedback costanti, continuativi e di alta qualità; ascolta le loro idee ; assicurati che i tuoi messaggi siano coerenti

E difficile ? SI    Ne vale la pena? SI
Per entrare ancor di più nel tema guarda l’emozionante TED Talk di Celeste Hadlee 10 modi per avereconversazioni migliori


SE VUOI LASCIARE UN COMMENTO
SE VUOI APPROFONDIRE IL TEMA "SAPPIAMO DAVVERO MOTIVARE GLI ALTRI
SE VUOI ISCRIVERTI ALLA NEWS&TOOLS LETTER "THE COLOURS OF COACHING"


#coaching #motivazione #motivatepeople #motivation #greatleadership #greatbosses