SFIDA DELLA FELICITA' IN 10 GIORNI #10 DITE GRAZIE!

pubblicato 28 dic 2016, 12:21 da Giulia Rosa Sirtori   [ aggiornato in data 14 lug 2017, 06:10 ]
Eccoci all'ultima tappa del nostro piccolo viaggio verso la felicità, l'ultima sfida nella sfida: DIRE GRAZIE!
Gli studi neuroscientifici ci dicono che il cervello è come olio per le cose positive e velcro per quelle negative. Gli avvenimenti negativi si fissano nella nostra memoria di lungo termine 6 volte più velocemente di quelli positivi. Il nostro cervello è costruito per ricordare le minacce, per metterci al riparo dai pericoli, perchè la nostra missione n° 1 come animali pur molto evoluti, è restare in vita e preservare la nostra integrità psico fisica. Passiamo senza rendercene conto quasi 2/3 delle nostre giornate preoccupandoci per il futuro o rattristandoci per il passato. Se tutto ciò è sicuramente utile a "proteggerci dal male", ha anche un effetto controproducente, forse peggiore del beneficio. 
Essere troppo concentrati sul "nero" e troppo poco sul "bianco" ci rende meno efficaci e flessibili di fronte alle difficoltà, perchè vedremo ciò che manca più di ciò che c'è. Dovremmo invece allenare la nostra capacità di individuare rapidamente le risorse che abbiamo già per affrontare pericoli e fatiche,  e la nostra capacità di accedervi altrettanto rapidamente.
Essere focalizzati sulla preoccupazione e sulla paura può farci fare cose che magicamente e ironicamente provocheranno gli effetti negativi che vogliamo evitare. Avete mai tirato un rigore pensando che volevate evitare a tutti i costi che la palla andasse sulla traversa, e la palla sulla traversa ci è finita davvero?
Dobbiamo allenarci a riconoscere e ricordare il buono, ogni giorno. Il buono che è in noi, il buono che ci arriva dagli altri, il buono che è nella natura.
E dobbiamo partire dalle cose piccole: aver cucinato un buon piatto, aver ricevuto un sorriso dal giornalaio, aver finalmente visto il sole dopo 3 giorni di pioggia... e così via.
Ogni giorno alleniamoci a segnare su un diario tutte le cose per cui possiamo dire grazie. All'inizio ne troveremo poche forse, e più passerà il tempo più ne troveremo. 
E questo ci renderà più forti, più flessibili, più emotivamente intelligenti: PIU' FELICI.

Se volete ripercorrere tutte le tappe della Sfida della Felicità in 10 giorni cliccate qui

#coaching #felicità #diregrazie #vedereilbuono