HAI FATTO L'INVENTARIO DELLE TUE RISORSE PERSONALI?

by Robert Moore, Richard Gillette

La prima cosa da fare per dare il meglio di noi è conoscere le nostre principali Risorse.
Risorsa viene dal latino "re-surgere": è tutto ciò che ci permette di crescere, vincere, esprimerci al meglio.
Sono le Forze che il destino ci ha dato o che la vita ci ha permesso di sviluppare, sono ciò che ci rende unici e speciali.
Tra le Risorse ci sono i talenti naturali, quelle capacità innate che possediamo fin da piccoli; le cose che conosciamo bene per averle studiate e praticate a lungo; i lati del carattere che ci rendono apprezzati e amati dagli altri o che ci consentono di ottenere quello che desideriamo; le abilità naturali; le passioni; i valori; anche alcuni aspetti fisici, come la resistenza, l'altezza, la flessibilità, il sorriso.
Le Risorse sono tutte le cose utili che abbiamo in noi e che ci rendono unici ed efficaci.

Riconoscere le nostre Forze è fondamentale. E allenarle anche.
Solo grazie ad esse possiamo affrontare le difficoltà o le situazioni scomode, scegliendo nel mazzo delle nostre carte quella più funzionale alla situazione da gestire.
Solo grazie ad esse, soprattutto i Valori, riusciamo a prendere decisioni difficili.
Solo grazie ad esse, e al loro continuo allenamento, riusciamo a costruire il futuro che vogliamo per noi.

Eppure rimango spesso stupita di fronte alla difficoltà di molte persone, anche di successo, nel rispondere alla domanda "Quali sono le tue principali Risorse?"
Un pò è frutto del fatto che le cose che ci vengono più naturali forse le sottostimiamo, perchè sono con noi da sempre e le diamo per scontate.
Un pò è frutto del fatto che pochi di noi sono stati abituati a riconoscerle. Fin da piccoli siamo costantemente focalizzati su ciò che ci manca, ciò su cui dovremmo migliorare, non tanto sul ricevere complimenti per quello che ci fa brillare o battere il cuore.  Dall'età scolare in poi cresciamo in una cultura doveristica e punitiva, dove c'è sempre qualcuno pronto a sottolineare quanto siamo distanti dall'eccellenza, ma sono poche le persone che ci rivolgono un sincero, spassionato, caloroso complimento.
Ancor peggio se abbiamo la malaugurata sorte di capitare in gruppi sociali di pessismisti o di persone negative, sempre attente a quello che manca o che  potrebbe andare male.
E così a volte ci ritroviamo adulti un pò sguarniti, con poche frecce al nostro arco.
Ma non importa.
In qualunque momento possiamo dare il via alla consapevolezza di noi, anche con l'aiuto di chi ci conosce bene e ci ama.

Per costruire l'inventario delle tue risorse prova a rispondere a queste domande:
#1 Cosa conosco bene?
#2 Cosa mi viene naturalmente bene ?
#3 Cosa mi rende efficace nelle relazioni?
#4 Cosa mi ha fatto superare i momenti duri?
#5 Quando mi sento forte? Cosa mi fa sentire così?
#6 In cosa gli altri mi riconoscono speciale?
#7 Cosa mi rendeva «strana» da piccola?
#8 Cosa mi esaspera?
#9 Quando mi sento totalmente in controllo?

Se guardi le tue risposte, vedi dei filoni ricorrenti ? delle parole chiave?
Quali emergono come le tue principali Risorse ?  Riesci a scriverne almeno 5?

Ora guarda le tue Risorse attraverso lo schema della foto iniziale.
Le Risorse, secondo il modello di Moore e Gillette, si possono suddividere in 3 macro categorie : FORZA, AMOREVOLEZZA, GIOCOSITA'.
Risorse di Forza:
coraggio, assertività, velocità a decidere, organizzazione, senso pratico, lucidità, chiarezza, sintesi, perseveranza, guida, determinazione, velocità, sicurezza, automotivazione, autonomia...
Risorse di Amorevolezza:
ascolto, empatia, generosità, intelligenza relazionale, collaborazione, gestione di se, tolleranza, pazienza, supporto, adattabilità, educazione, diplomazia, mediazione, mettersi nei panni degli altri…
Risorse di Giocosità:
ironia, saper alleggerire, curiosità, creatività, originalità, intuito, apertura mentale, positività, costruire mettendo insieme cose e persone, flessibilità, gestione della complessità …

Dove sono collocate le tue principali Risorse?
Spesso accade che le nostre principali risorse appartengano prevalentemente ad un gruppo, perchè crescendo ci sono state utili, e dunque le abbiamo allenate più delle altre; quelle invece con cui siamo meno in confidenza probabilmente non hanno avuto occasione di esprimersi troppo spesso, per mille ragioni diverse (educazione, esperienze, relazioni, scuola ....)

Le usi tutte in tutti gli ambiti della tua vita? Oppure le usi a seconda del contesto? 
Spesso accade che  ci siano Risorse che usiamo di più sul lavoro, ed altre che usiamo di più nella vita privata.
Anche qui, è questione di abitudine, educazione, convinzioni che a volte non mettiamo più nemmeno in discussione.  

Ora, secondo Moore e Gillette, se noi alleniamo tutte e 3 le famiglie di risorse, in tutti gli ambiti della nostra vita, raggiungiamo quella che loro chiamano "LA SAGGEZZA".
Questo ci permette di ottenere due risultati importanti

1. Massimizzare il nostro Potenziale.
Le Risorse sono armi, strumenti che ci consentono di approcciare le situazioni per ottenere ciò che vogliamo. Se non abbiamo un carnet di strumenti abbastanza ricco e variegato, e se non siamo allenati ad usare quegli strumenti, potremmo essere meno efficaci, dunque non esprimere appieno il nostro potenziale.

2. Entrare in sintonia con molti tipi di persone diverse, e ottenere collaborazione e scambio in maniera più ampia
Se mostriamo solo un lato di noi, creeremo connessione con chi ha caratteristiche simili alle nostre, ma forse non si aprirà un canale di comunicazione altrettanto valido con chi ha qualità diverse, e dà più importanza a cose differenti.
Se alleniamo tutte e 3 le qualità, Forza, Amorevolezza e Giocosità, diventiamo persone più ricche, più sfaccettate: entriamo in empatia con una platea più ampia, perchè sappiamo riconoscere di cosa ha bisogno il nostro interlocutore e sappiamo essere abbastanza flessibili da individuare e utilizzare la modalità più utile. 
Non si tratta di recitare, di mettersi delle maschere, o di manipolare.
Si tratta di scegliere la modalità più funzionale, invece che usare il "pilota automatico" o nascondersi dietro un "son fatto così" che suona più come un alibi, che una verità ineluttabile.




VUOI LAVORARE SU QUESTO TEMA?

http://eepurl.com/cs2bk9

PENSI POSSA INTERESSARE AD UN AMICO O A UN COLLEGA? Invitalo a contattarmi

http://eepurl.com/cs2tQ9



The Colours of Coaching www.giuliasirtori.com
#coaching #risorsepersonali #potenziale #forzainteriore #qualità #talenti #valori #passioni #intelligenzaemotiva #felicità #successo #ilmegliodime