LE GENERAZIONI PIU' GIOVANI IN AZIENDA

pexels.com
by The 2019 Deloitte Millennial Global Survey

In contesti internazionali che continuano a mostrano trend espansivi e buone opportunità di sviluppo, nonostante il cambiamento continuo, repentino e dirompente, i Millennials e la Generazione Z esprimono un disagio e un pessimismo che sorprende, riguardo alla loro carriera e vita futura. 

Faticano a trovare un porto sicuro, un senso, dei punti di riferimento chiari e solidi. Come risultato, le generazioni più giovani sono esse stesse fonte di "disruption", a volte intenzionalmente, a volte senza rendersene conto.

Lo studio di Deloitte è stato condotto su un panel di oltre 13.000 Millennials in 42 paesi e 3.000 Generazione Z in 10 paesi.
Ricordiamo che i Millennials sono la generazione nata tra il 1983 e il 1994, mentre i Generazione Z sono nati tra il 1995 e 2002

Ecco i principali risultati del Deloitte Global Millennials Survey 2019 :
  • L'ottimismo economico e sociale / politico è ai minimi storici
    Gli intervistati esprimono una forte mancanza di fiducia nelle istituzioni sociali tradizionali, nei mass media, e sono pessimisti rispetto al progresso sociale.
  • Millennials e Gen Z  sono disillusi.
    Non sono particolarmente soddisfatti della loro vita, della loro situazione finanziaria, del loro lavoro, dei governo, dei business leader, dei social media, del modo in cui i loro dati vengono utilizzati
  • I Millennials danno grande valore alle esperienze.
    Aspirano a viaggiare e aiutare le loro comunità più che a crearsi una famiglia o a fondare imprese.
  • I Millennials sono scettici nei confronti del mondo del business
    Gli intervistati non hanno grande considerazione dei leader delle aziende multinazionali, ritenendoli poco impegnati nel miglioramento del mondo e poco affidabili.
  • Danno i loro soldi alle aziende che hanno valori
    Molti dicono che non esiteranno ad allontanarsi da realtà aziendali che adottano pratiche di business irresponsabili verso la società o l'ambiente, o che perseguono valori politici in cui non credono

PUOI LEGGERE IL REPORT IN DETTAGLIO NELL'ALLEGATO PDF
Ċ
Giulia Rosa Sirtori,
21 gen 2020, 06:35