PERCHE' GLI ERRORI SONO TANTO PREZIOSI

Shutterstock Images
by MindTools

Nessuno è immune agli errori – siamo umani, dopotutto! Ma se ci scusiamo e continuiamo come prima, continueremo a ripeterli.
Quando non impariamo dai nostri errori, rischiamo di perdere la fiducia altrui e anche quella in noi stessi.
In questo articolo esaminiamo come imparare dall’esperienza, e smettere di cadere nelle stesse trappole.

1. Riconosci i Tuoi Errori
Non puoi imparare niente da un errore finchè non ammetti di averlo fatto.
Quindi, fai un respiro profondo e ammettilo a te stesso, prendine la proprietà.
Se altri sono coinvolti, informali, chiedi scusa e dì agli interessati che stai lavorando a una soluzione. Dire "scusa" richiede coraggio, ma è molto meglio confessare che nascondere un errore o, peggio, incolpare gli altri. A meno che tu non lo faccia costantemente, le persone ricorderanno il tuo coraggio e la tua integrità, molto più a lungo del tuo errore. Se invece ne vengono a conoscenza per via traverse, la tua reputazione ne soffrirà e forse non avrai un'altra opportunità.

2. Correggi L'errore
Il modo in cui vediamo i nostri errori determina il modo in cui reagiamo ad essi, e ciò che facciamo dopo.
Se riesci a riformulare il tuo errore come un'opportunità per imparare, riuscirai a diventare più bravo e resiliente. Dopo aver riconosciuto il tuo errore, pensa a cosa potresti fare per evitare che accada di nuovo. Per esempio, se un processo non è stato seguito correttamente, puoi prendere in considerazione l'introduzione di una check list più solida o di un documento di processo più chiaro da consultare.
Smettila di sentirti in colpa, fermati un attimo a riflettere, e inizia a pensare a cosa puoi “guadagnare” dalla situazione.

Suggerimento: la nostra mentalità gioca un ruolo significativo nel modo in cui vediamo gli errori e, cosa più importante, nel modo in cui reagiamo ad essi.
Se abbiamo un “growth mindset”, probabilmente vediamo gli errori come un'opportunità per migliorare, e non come una condanna definitiva. Se non ce l’abbiamo, tranquilli: possiamo tutti sviluppare una “mentalità di crescita”, con l’allenamento.

Inoltre, ammettere i propri errori e dimostrare di avere imparato da essi, può aiutare anche gli altri a capire che fare errori è OK. Questo a condizione di agire in modo intelligente, in buona fede, e mantenendo l’ assunzione di rischio entro i limiti concordati.
Adottare questo approccio in modo regolare e palese incoraggia anche gli altri ad assumersi rischi responsabilmente, e ad essere più creativi.

3. Analizza Il Tuo Errore
Analizzando il tuo errore in modo onesto e oggettivo, fatti le seguenti domande:
- Cosa stavo cercando di fare?
- Cos'è andato storto?
- Quando è andato storto?
- Perchè è andata male?

Il metodo giapponese dei "5 Perché" è uno strumento semplice ma potente per identificare le cause fondative dei problemi. Per usarlo, iniziate con l'errore e continuare a chiedere "perché?" finche' non arrivate alla causa principale. Per questioni complesse o più critiche, può essere più appropriato uno strumento più approfondito, come un diagramma di diversi fattori causali. Ad ogni modo, condurre questo "post-mortem" dovrebbe rivelare ciò che ha portato all'errore, ed evidenziare ciò che deve cambiare per evitarne la ripetizione.

4. Metti In Pratica quanto hai imparato 
Il pericolo in questa fase è che le pressioni lavorative ci costringano a tornare ai nostri compiti abituali e ai nostri abituali comportamenti. Le lezioni identificate nel Passo 3 potrebbero languire, non essere rispettate, restare delle semplici buone intenzioni. In altre parole, imparare le lezioni è una cosa, ma metterle in pratica è un'altra!

Agire per mettere in pratica quanto individuato richiede disciplina e motivazione. Qui è necessario identificare le competenze, le conoscenze, le risorse o gli strumenti che ci impediranno di ripetere l'errore.
E’ un lavoro da fare con molta cura, però, perché "correzioni troppop rapide" probabilmente porteranno a ulteriori errori. Qualsiasi azione per implementare il nostro apprendimento deve essere fattibile e durevole.

Se l’ errore è stato piccolo o personale, tutto dipenderà da noi: definiremo un obiettivo e un piano d’azione che dipenderà in larga misura roba nostra.
Se invece l’errore ha a che fare con il sistema, dovremo coinvolgere altre persone nel lavoro di comprensione e individuazione delle soluzioni. E metterle in pratica richiederà una grande attività di coinvolgimento, spiegazione, confronto, facilitazione delle resistenze al cambiamento.

Suggerimento : non abbiate paura di chiedere aiuto ai colleghi o al vostro manager se non siete sicuri di quale tattica o strumento sarà il più efficace nel prevenire ulteriori errori.
Coinvolgere altre persone è un ottimo modo per farli sentire responsabilizzati, ed è particolarmente importante quando si commettono errori a livello di squadra o di organizzazione. In ultima analisi promuove un ambiente in cui le persone si sentano a proprio agio nell'esprimere le loro idee.

5: Fai una Review dei tuoi progressi
Potresti dover provare diverse soluzioni prima di trovare quella ideale per evitare per sempre il tuo errore.
Il ciclo Plan-Do-Check-Act è un ottimo strumento per individuare le soluzioni più efficaci.

Chiedere a qualcuno di guardarti e di chiederti conto del tuo sviluppo personale è un modo molto utile per implementare questa ultima fase.


Concludendo!
Errare è umano e gli errori possono essere grandi opportunità per imparare, e svilupparsi a livello personale, oltre che come team e come organizzazione. Dobbiamo solo imparare dagli errori e mettere in pratica quanto apprendiamo. Il metodo è semplice:
1.Ammettere l’errore
2.Ridefinire l’ errore come un'opportunità per imparare e migliorare
3.Rivedere ciò che è andato storto, per capire e imparare dall’ errore.
4.Identificare le competenze, le conoscenze, le risorse o gli strumenti che impediranno di ripetere l'errore.
5.Fare una review sui progressi






VUOI LAVORARE SU QUESTO TEMA?
http://eepurl.com/cs2bk9

PENSI POSSA INTERESSARE AD UN AMICO O A UN COLLEGA? Invitalo a contattarmi

http://eepurl.com/cs2tQ9



www.giuliasirtori.com The Colours of Coaching
#coaching #errori #imparare #mistakes #5whys #impararedaglierrori