SE CERCHI UNO SCOPO, RISPONDI A QUESTE DOMANDE

by Steve Knox 

1. Perchè sei qui?
Seriamente. 
In questo momento, in qualunque bar, classe, ufficio o sala conferenze tu sia, perchè sei qui?
Cosa ti ha portato a questo momento?
Quali punti di forza, personalità, creatività e talento hai a disposizione?
Senza dare la colpa a nessuno e senza razionalizzare troppo, che diavolo stai facendo della tua vita oggi?

Chi stai diventando è molto più importante di chi sei. 
E se quello che stai facendo oggi non ti rende un essere umano migliore e non aiuta il mondo a migliorare, probabilmente sei sulla strada sbagliata.

Hai mai pensato di scrivere una lettera al tuo futuro? Cosa ci vuoi scrivere?
Se investi tempo per descrivere in dettaglio il tipo di persona che desideri essere a un anno da ora, a tre anni da ora o anche a 30 anni da ora, allora si riceve un dono incredibile: il dono della speranza. Con un quadro convincente del futuro, si ha un obiettivo a cui puntare.


2. Qual è la tua storia?
Le storie sono potenti, indipendentemente dal fatto che siano vere. Ti danno una narrazione per vivere e lezioni di vita da trasmettere.
Uno dei motivi per cui potresti essere scontento e frustrato oggi è che potrebbe esserci una storia migliore da raccontare su di te. 
Hai bisogno di una narrazione eroica. Una storia che richiama il tuo io migliore e più alto. Una narrazione che richiede la tua piena attenzione, forza e personalità, che crei una vita di significato e sostanza.

Questo richiede che tu riconosca il bene e il male della tua storia fino a oggi, e una gran parte di questo è imparare a lasciar andare il senso di colpa e il rimpianto del passato, e iniziare a vivere la tua vita con convinzione.

Non puoi cambiare il passato, ma puoi creare un futuro migliore, prendere una decisione consapevole oggi di smettere di definirti in base a ciò che non sei, oppure in base a ciò che eri ma non sei più.

Oggi è un nuovo giorno con nuove opportunità, quindi inizia a vivere una storia migliore.

Vivi con un senso di responsabilità più profondo verso i tuoi talenti, verso il genio e le forze che ti sono state date.

3. Di chi ho bisogno?
Non raggiungerai mai il tuo pieno potenziale senza l'aiuto degli altri. 
Con chi passi il tuo tempo determina la persona che diventi. 
Investire nelle giuste relazioni e circondarsi delle persone giuste è cruciale per il tuo successo.  Per quanto faticoso possa sembrare, ci sono relazioni a cui devi porre termine, amici che non sono veramente amici, persone che succhiano la vita via da te. 
E ci sono relazioni che devi iniziare a coltivare. 

Chi nella tua vita ti trattiene dal diventare il migliore di te?
A chi devi chiedere aiuto?
Hai qualche voce onesta (mentori, amici, coach, familiari….) intorno a me?

Sei fatto di relazioni. Hai una vocazione nella tua vita e un ruolo da svolgere all'interno del tuo gruppo di amici, della tua famiglia e della tua comunità. Definisci per chi stai combattendo e con chi stai combattendo. Prendi tre amici o mentori nella tua vita e chiedi cosa pensano ti stia trattenendo nella vita e quale ritengono sia la tua via per il successo. Prendi appunti, non metterti sulla difensiva e ringraziali per esserti vicini e tenere a te.  

4. Cosa c'è in gioco?
Cosa ti turba del mondo di oggi? Cosa ti frustra? Che problema vuoi risolvere? Questi sono indizi della tua vocazione, finestre sulla tua anima. 
Ciò che ti frustra rivela ciò che ti interessa di più. L'unico modo per vivere la vita con passione è quello di scoprire per cosa vuoi lottare, ed è ciò che conta di più per te.

Senza qualcosa in gioco—una causa, una persona o un futuro avvincente—si continua semplicemente a sopravvivere e non si sperimenta mai il successo, figuriamoci il senso di uno scopo. Nel profondo tu sai cosa conta di più per te, e chi conta di più per te.

Procrastinare significa letteralmente sprecare qualcosa di sacro. Ogni volta che trovi una scusa, dai la colpa a qualcuno o qualcosa, ti distrai dal lavorare sulla tua vita, fai un passo in più verso un'esistenza apatica e casuale.

Quindi smettila!

5. Come posso essere d’aiuto?
La prima legge della termodinamica afferma che l'energia può essere trasformata da una forma all'altra, ma non può essere creata o distrutta.

Dunque la tua vita può impattare e influenzare quella degli altri. Anche in piccoli modi. Un sorriso, un abbraccio, un GRAZIE, un cinque, un contatto visivo, una E-mail o una parola gentile. Tutta l'energia che si trasferisce sotto forma di speranza da te ad un'altra persona, quanto bella è?

Impegnati a servire qualcun altro. 
Dai più di quanto prendi. 
Ascolta più  di quanto tu parli. 
Scrivi una E-mail o una lettera di incoraggiamento a qualcuno che ti ha aiutato. 

Ti garantisco che ti sorprenderai di quanto sia bello combattere per qualcosa che conta, o per qualcuno che ha bisogno del tuo aiuto. 
Se si fa una scelta consapevole per praticare empatia, compassione o generosità, poi quella singola scelta crea un effetto a onda nella vita degli altri.
Potresti anche accendere una scintilla in loro, che li porterà a fare qualcosa per qualcun altro a loro volta. Immagina che bello!





VUOI LAVORARE SU QUESTO TEMA?
http://eepurl.com/cs2bk9

PENSI POSSA INTERESSARE AD UN AMICO O A UN COLLEGA? Invitalo a contattarmi


http://eepurl.com/cs2tQ9

#coaching #felicità #successo #why #scopo #sensodellavita #passioni #soldi #aiuto #alleati #aiutare #bisogni