COSTRUIRE UNA CARRIERA A PROVA DI FUTURO

by Mind Tools

Come sarà il tuo lavoro tra cinque anni? Esiste già il lavoro che farai tra cinque, dieci o vent'anni? E che ne sarà dell'organizzazione e dell'industria per cui lavori?

Prima di esplorare le possibili strategie per una carriera a prova di futuro, vale la pena esaminare la propria mentalità: crediamo veramente che con fatica, perseveranza e direzione è possibile superare gli ostacoli, sviluppare le proprie competenze, e prendersi la responsabilità per il proprio successo ?
Se non crediamo in questo, faremo meglio a cominciare a considerare l’idea che dobbiamo crederci.

Detto ciò, ecco acune strategie possibili strategie per una carriera a prova di futuro

Trova Un'organizzazione con approccio “accademico"
Che tu stia iniziando la tua carriera o abbia l'opportunità di cambiare, cerca lavoro in aziende che investono nello sviluppo delle loro persone. 
Quando si lavora per organizzazioni come queste, sarà più probabile soddisfare il vostro potenziale. Sarai inserito in programmi di sviluppo continuo che vanno al di là delle competenze tecniche di cui hai bisogno per il tuo ruolo attuale.

Resta al passo con la Tecnologia
Sforzati di mantenere le tue competenze tecniche elevate, anche se i nuovi sviluppi non sembrano direttamente correlati al tuo lavoro attuale. 
In caso contrario, potrebbe essere necessario recuperare una quantità enorme di competenze prima di poter prendere una nuova direzione.
Se questo significa familiarizzare con coding, whiteboard virtuali, tecnologia indossabile, o I.A., fallo!
E se sei in un campo di lavoro altamente tecnico, a maggior ragione sii proattivo e mantieni il passo – anche se la tua azienda non lo fa.

Sviluppa le competenze che porterai con te ovunque
Il tuo vero sviluppo professionale passa per l’imparare competenze trasferibili a tutti gli ambiti lavorativi. 
Leadership, comunicazione, innovazione e gestione dello stress, ad esempio, sono competenze chiave in tutti i lavori di oggi e di domani.
Sviluppare un'ampia gamma di competenze e abilità può aiutare a trovare un nuovo lavoro o ad aprire la porta di altri settori. 
Per esempio, un'infermiera può acquisire competenze aziendali, e un web designer skills in ambito finanziario.

Scegli due competenze che vuoi migliorare ogni anno.
Monitora i tuoi progressi (applicazioni come Strides e Lifetick possono essere utili).
Sviluppa un piano quinquennale di apprendimento personale per acquisire nuove conoscenze tecniche e per sviluppare competenze trasversali. 

Da una certa fase in poi della tua carriera, e in ambienti incerti, la specializzazione può ripagare, ma si corre il rischio che le tue competenze e conoscenze diventino obsolete.

Pensa in modo globale
Cerca oltre la tua comunità locale, scopri il tuo settore in altri territori, e apri la tua mente a nuovi atteggiamenti e tecniche.

Le aziende operano più a livello globale, e sono culturalmente più diverse che mai; la probabilità che i tuoi collaboratori, clienti e stakeholder lavorino in tutto il mondo è altissima. 
Più esperienza eterogenee puoi fare più sarai sicuro di te. E questo ti renderà anche più attraente per i datori di lavoro nel futuro.

Potresti sviluppare la tua capacità globale imparando a lavorare con culture diverse, richiedendo incarichi che richiedono un'esposizione internazionale o connessioni sovranazionali, e imparando un'altra lingua.

Tieni un "diario dei successi"
Tieni un registro di quello che fai bene, dei riconoscimenti che ricevi e dei risultati di cui sei stato responsabile. 
I datori di lavoro vogliono sapere cosa farai per loro, ed è più facile ricordare i successi e punti di forza quando si dispone di un elenco preciso e aggiornato a portata di mano.

Il momento per fare questo è ora, mentre lo stai facendo, non quando vorrai chiedere una promozione o vorrai cambiare ruolo.
Inizia tracciando i tuoi compiti, progetti e risultati, ed elencando le attività di sviluppo professionale a cui hai partecipato. 
Elenca qualsiasi formazione tu abbia completato, annota qualsiasi lavoro volontario, e conserva tutte le lettere e le e-mail che elogiano la tua performance.

Utilizza questo diario dei successi per registrare continuamente i tuoi punti di forza e successi, e per affermare le tue qualità. 
Dobbiamo tutti aumentare la nostra fiducia e autostima .
Avere un elenco obiettivo di punti di forza, risultati e reputazione positiva  può aumentare la nostra motivazione e la fiducia nelle nostre abilità. 
E' anche un ottimo modo per superare la sindrome dell'impostore e per dimostrare a te stesso che puoi farcela!

Crea La Tua Rete Professionale
Sviluppa relazioni o costruisci nuove connessioni con persone all'interno e all'esterno della tua organizzazione.

Queste persone possono essere un supporto inestimabile quando il paesaggio lavorativo cambia, possono portare aiuto quando si affrontano cambiamenti, o fornire opportunità quando la tua posizione sembra vacillare.

I modi per costruire la tua rete includono entrare in un gruppo di professionisti di aziende diverse (anche gruppi on line) e contattare ex capi e colleghi attraverso i social media.

Inoltre puoi partecipare a forum online e associazioni professionali di networking come YEC, Ryze e WEBS, o a eventi e attività di settore. 
Ricordati di sviluppare relazioni che vadano oltre la tua attuale carriera o industria.

Analizza l'ambiente
Segui i cambiamenti e le tendenze della tua professione, della tua Industria e dell'economia in generale. 
Tieniti informato e cerca di lavorare nei settori e nelle aziende che hanno una prospettiva positiva e una sostenibilità a lungo termine.
Leggi tanto. 
Fai un’analisi PEST del tuo settore (e per tutti gli altri settori che ti interessano). 
Tieni conto di tutti i cambiamenti politici, economici, sociali e tecnologici che modellano il tuo ambiente.

Potresti anche analizzare l'attrattività della tua azienda usando le cinque forze di Porter  e l'analisi USP , e supportare le tue intuizioni e analisi con azioni. Per esempio, se la tua analisi suggerisce che la tua azienda non è in una posizione forte per resistere a potenziali cambiamenti, pensa a cosa puoi fare per contribuire a rendere la tua azienda più resiliente.

Nel complesso, è saggio evitare le industrie e le organizzazioni che sono su una china discendente, perché alla fine dovrai andartene. E ' meglio prepararsi per tempo.

Mantieni un percorso di carriera chiaro e aperto
Rivedi le opzioni per lo sviluppo della tua carriera e sii proattivo nel rispondere a una mancanza di opportunità, anche se significa cambiare il tuo lavoro, o la tua carriera stessa.

Potresti essere abbastanza fortunato da lavorare per un'organizzazione dove hai un percorso di carriera chiaro e attraente davanti a te, ma, per molti di noi questo è utopia. 
Ciò può non essere un problema se si è in un settore in rapida crescita, dove le opportunità appaiono spesso. Ma, se sei in un settore a crescita lenta o in declino, non ci può essere un percorso di carriera davanti a te, e il tuo sviluppo può bloccarsi all'improvviso, per quanto tu lavori duramente. Questo può portare a frustrazione, noia e fallimento, dunque meglio scegliere un percorso alternativo per esprimere appieno il tuo potenziale.

Sviluppa Resilienza
Coltiva la tua capacità di superare la delusione e la turbolenza. Il futuro è incerto e molto probabilmente incontrerai delle battute d'arresto lungo la via.
Le persone di maggior successo hanno grande resilienza: lavorano con uno scopo, recuperano velocemente dopo le battute d'arresto, considerano gli errori come esperienze di apprendimento.

Quanto sei resiliente ?
Prima di tutto rafforza la tua base di supporto personale e concentrati sul miglioramento della tua salute e benessere.
Valuta e afferma regolarmente i tuoi punti di forza.
E lavora sulla tua capacità di far fronte al cambiamento – sia esso voluto o imposto – e di rimanere flessibili e positivi man mano che si sviluppa.








VUOI LAVORARE SU QUESTO TEMA?

http://eepurl.com/cs2bk9

PENSI POSSA INTERESSARE AD UN AMICO O A UN COLLEGA? Invitalo a contattarmi


http://eepurl.com/cs2tQ9

#coaching #futuro #carriera #lavorifuturi #flessibilità #apprendimentocontinuo #curiosità #secondskilling #rete #network #forze #risorse #tecnologia #imparare