PERCHE' GLI UOMINI DANNO MENO FEEDBACK ALLE DONNE

by Emma Luxton, Formative Content – World Economic Forum

Senza feedback è difficile migliorare. Sul posto di lavoro ricevere feedback significativi da un manager può fare facilmente la differenza tra ricevere una promozione o venire dimenticati.
Eppure c'è una sostanziale disparità di genere quando si tratta di ricevere feedback, e le donne sono quelle che ne ricevono meno.
Il Women in the Workplace 2016 Report di Lean In e McKinsey mostra che le donne tendono a chiedere feedback tanto quanto i loro colleghi maschi, però è molto meno probabile che lo ricevano.




Le conversazioni difficili
Molti manager dicono che raramente esitano nel dare feedback correttivi agli uomini o alle donne, ma lo studio mostra che le donne ricevono feedback molto meno di frequente dei loro colleghi maschi;
in effetti hanno il 20% in meno di probabilità di ricevere un feedback correttivo, che potrebbe aiutarle a migliorare la loro performance
Inoltre i manager hanno una maggiore probabilità di esitare quando si tratta di dare un feedback correttivo a una donna, a causa del rischio di sembrare crudeli o di ferirla; invece non hanno problemi quando si tratta di dare il feedback correttivo ad un collaboratore maschio.

Restare vaghi
Non solo le donne ricevono feedback meno spesso degli uomini, ma il feedback che ricevono è spesso più vago e meno specifico. In un articolo della Harvard Business Review i ricercatori Shelley Correll e Caroline Simard della Stanford University hanno analizzato un certo numero di performance reviews annuali. Cercavano di scoprire come mai le donne fanno così fatica a fare carriera. La ricerca mostra che le donne sistematicamente hanno meno probabilità di ricevere dei feedback specifici legati ai risultati, sia quando ottengono un plauso sia quando ricevono una valutazione negativa.

Stai attenta al tuo tono
I risultati mostrano anche che quando le donne effettivamente ricevono feedback correttivi che possano aiutarle a crescere, questi feedback sono tendenzialmente focalizzati sullo stile di comunicazione.
Nonostante la comunicazione sia una capacità vitale dei manager, le donne ricevono regolarmente feedback negativi sul loro stile, del genere “devi stare attenta al tuo tono!”
Risultati simili sono stati riscontrati dal dottor Kieran Snyder nella sua analisi su 248 performance reviews..
Snyder scoprì che è molto più probabile che le donne ricevano critiche sulla loro personalità, unitamente a critiche sul loro stile di comunicazione, per esempio “risulti abrasiva a volte, lo so che non vuoi ma devi prestare attenzione al tuo tono”. Commenti di questo tipo illustrano un fenomeno di doppio legame, cioè l'idea che una donna assertiva può essere vista come abrasiva e brusca, mentre una donna amichevole e stereotipicamente femminile è più piacevole; eppure proprio per questa ragione è considerata morbida, non è presa sul serio ed è ritenuta meno adatta al comando.